giovedì 21 luglio 2011

Vagando tra i tesori della Puglia con "101 cose da fare in Puglia almeno una volta nella vita"

ROMA - Sembra sarà la regina dell'estate. Infatti, quest'anno la Puglia è candidata ad essere una delle mete preferite dai turisti italiani e stranieri.  Allora non partite senza il libro "101 Cose da fare in Puglia almeno una volta nella vita" di Rossano Astremo e pubblicato da Newton Compton. Dalla Daunia al Salento, passando per la Terra di Bari, la Puglia è una terra che ha saputo fondere in un paesaggio unico al mondo le influenze greche, romane, francesi, spagnole e austriache che, nel tempo, l’hanno attraversata. "101 cose da fare in Puglia almeno una volta nella vita" è un invito a un viaggio in questa meravigliosa regione per perdersi tra i suoi tesori.
È una Puglia tutta da scoprire quella raccontata in questa guida insolita e sentimentale. Un libro che parla della bellezza delle cattedrali romaniche e della magnificenza degli edifici barocchi, dell’originalità dell’artigianato della cartapesta e di quello della ceramica, della bontà delle orecchiette con le cime di rapa e del sapore indimenticabile del riso con patate e cozze. Di avventura in avventura, Rossano Astremo vi accompagnerà sulle spiagge animate dalla musica reggae e nei paesi travolti dal ritmo della Taranta, raccontandovi le vicende di donne e uomini che hanno scelto questo angolo di mondo per lasciare un segno indelebile nella storia e illuminando di aneddoti e curiosità il volto di una regione sempre da riscoprire.

La Puglia come non l'avete mai vista!

Ecco alcune delle 101 esperienze:

- Incontrare il Pollock del Salento al casello della stazione di Tricase 
- Cercare la cartapesta tra le vie del centro di Lecce
- Farsi mordere dal ritmo della Taranta
- Canticchiare Nel blu dipinto di blu a Polignano a Mare
- Fotografare la luce delle case bianche di Ostuni
- Percorrere la salita in discesa di Statte
- Mangiare una frisella pensando agli anni che furono
- Inseguire il fantasma di Armida nel Castello Svevo di Trani
(scheda libro a cura della Newton Compton)

1 commento:

  1. c'è anche "prendere una cedrata da biasino"?

    RispondiElimina