lunedì 13 dicembre 2010

Letture d'attesa: "Lineagialla - racconti in fila"

Giulia Siena
ROMA - Le attese sono estenuanti. Le file negli uffici burocratici sono estenuanti. Ci vorrebbe qualcosa... una lettura, un libro, un libro di racconti della durata di un'attesa allo sportello postale! Ecco cosa hanno pensato le 80144 Edizioni nel creare "Lineagialla - racconti in fila" perché la maniera più gradevole e utile di ingannare il tempo è leggere.  
Dagli ideatori di "Toilet" - la raccolta di racconti da leggere in bagno - nasce "Lineagialla", un progetto editoriale a più voci che si prefigge di far conoscere autori emergenti che hanno molto da dire.
Sei racconti che racchiudono piccole storie quotidiane che sorprendono per velocità, arguzia e fantasia. "Lineagialla" numero uno, in pochissime pagine, riesce a portarti nella strana attesa per un colloquio di lavoro, ti fa ascoltare la solitudine di una madre al telefono,  ti fa sentire addosso l'ansia per lo smarrimento degli affetti, ti apre la porta su un'amiciza nata come un bisogno. "Lineagiala" è solo l'inizio di tante altre storie.

2 commenti:

  1. 13 piccoli indiani13 dicembre 2010 20:23

    proprio oggi mi sarebbe servito! sono stato mezz'ora alle poste!

    RispondiElimina
  2. il modo in cui scrivi mi fa venire voglia di conoscerti biblicamente! ovvero conoscerti attraverso i libri...

    RispondiElimina